Perché i bambini hanno bisogno di imparare fuori

Mentre ci muoviamo verso una lenta e graduale riapertura della società dopo le restrizioni di Covid-19, abbiamo la sensazione che il “ritorno a scuola” sembrerà molto diverso quest’anno .  

Il distanziamento sociale in un ambiente scolastico sta inducendo gli amministratori e gli educatori a ripensare l’uso dello spazio. E mentre molti distretti scolastici si concentreranno senza dubbio sul mantenere i bambini confinati e controllati, limitando il loro spazio, nelle classi e limitando il movimento, ci sono alcuni barlumi di speranza da tutto il mondo. Alcuni leader dell’istruzione stanno considerando l’apprendimento nella direzione opposta dando ai bambini più spazio nell’apprendimento all’esterno. 

È iniziato con la Danimarca , che è diventato il primo paese nel mondo occidentale a riaprire le sue scuole elementari dall’inizio della pandemia di coronavirus. Un modo per riaprire in sicurezza le scuole mantenendo le distanze sociali tra gli studenti , gli studenti stavano andando fuori per imparare il più possibile.  

In Scozia , le autorità locali stanno valutando il modo in cui l’apprendimento all’aperto potrebbe essere utilizzato per riportare i bambini a scuola una volta sollevate le restrizioni . Il ministro dell’infanzia del paese, Maree Todd, ha detto in un articolo: “C’è un numero crescente di strutture per l’infanzia completamente e parzialmente all’aperto in Scozia. Questo modello potrebbe avere molti vantaggi nel mantenere l’allontanamento fisico e minimizzare il rischio di trasmissione come parte del passaggio dal blocco all’istruzione precoce, alla cura dei bambini e alla scuola “. Potrebbe essere una transizione più facile per le scuole scozzesi poiché l’apprendimento all’aperto fa già parte del “curriculum di eccellenza della Scozia”. E molti consigli stanno pianificando di espandere l’apprendimento all’aperto al fine di soddisfare l’impegno del governo scozzese per un quasi raddoppio dell’assistenza all’infanzia finanziata quest’anno. 

Allo stesso modo, nell’Irlanda del Nord , si sta prendendo in considerazione l’insegnamento all’aperto, insieme alle aule pop-up nei centri comunitari e negli edifici pubblici potrebbero aiutare a far rispettare le distanze sociali al ritorno delle scuole.

Anche gli Stati Uniti stanno assistendo a qualche movimento all’aperto. Nel Montana , alcune scuole stanno testando lo spazio all’aperto per l’apprendimento. Cottonwood Elementary nella contea di Gallatin ha iniziato l’apprendimento di persona in gran parte all’aperto dopo che il consiglio scolastico ha chiesto il contributo dei genitori per prendere la decisione per gli studenti della scuola K-5. “Quindi tutti hanno pensato che fosse fantastico imparare fuori e rimettere insieme i bambini”ha spiegato la professoressa Abby Eichenberger.

Sharon Danks, CEO di Green Schoolyards America, con sede a Berkeley, California, che sostiene un maggiore accesso all’aperto per gli studenti, ha dichiarato a Education Week che pensa che sia il momento giusto per le scuole di pensare all’utilizzo degli spazi esterni intorno a loro per insegnare. Danks spera di incoraggiare i distretti scolastici a considerare la vita all’aria aperta nei loro piani di riapertura.

Gli spazi di apprendimento all’aperto possono variare: spazi allestiti con tronchi sotto un albero a tettoie erette su prati o asfalto con panchine e sedie per sedersi. I distretti possono allestire aule in giardini già esistenti, sui prati o sull’asfalto nelle loro proprietà, spiega Danks. Esistono molti modelli per l’apprendimento all’aperto, che vanno da un’aula permanente all’aperto all’andare fuori per una singola lezione durante il giorno.

Naturalmente, esiste una curva di apprendimento per un efficace insegnamento all’aperto. È importante che gli educatori comprendano come utilizzare in modo efficace un ambiente esterno, nonché pianificare il tempo, “gli insetti” e gli altri elementi della vita all’aperto. Fortunatamente, ci sono risorse disponibili per facilitare la transizione. Numerose organizzazioni come Outdoor Classroom Day, Learning through Landscapes, EcoSchools e The Garden Classroom, mettono a disposizione pacchetti di formazione che offrono agli insegnanti le competenze di base di cui hanno bisogno. 

E, naturalmente, ci sono molte ragioni per cui l’apprendimento all’aperto ha più senso durante le restrizioni di distanza sociale. Lo spazio all’aperto consente che il distanziamento sociale avvenga in modo più naturale. Fornisce inoltre la necessaria aria fresca e ventilazione. Gli esperti suggeriscono che le attività all’aperto comportano un rischio inferiore rispetto a quelle svolte in ambienti chiusi . “Godi la natura. È positivo per noi e ha un rischio molto basso di diffusione del virus ”, ha raccomandato Tom Frieden, ex direttore dei Centers for Disease Control and Prevention.

Alcuni esperti sostengono che dopo le condizioni di vita restrittive che i nostri figli hanno sopportato per mesi a causa delle misure di sanità pubblica COVID-19 all’aperto, nonché del clima stressante della nostra società di oggi, essere all’aperto può fornire una spinta necessaria al sociale degli studenti, benessere emotivo e mentale. 

“Al ritorno, i bambini avranno bisogno di un migliore accesso a opportunità di gioco di alta qualità. Ciò significa una sana interazione sociale, un gioco autentico e un senso di sicurezza. Hanno bisogno di un rifugio sicuro lontano dalle paure del mondo,” terapista occupazionale e autore, Angela Hanscom, ha scritto in un recente articolo sul Washington Post . 

Mentre la maggior parte dei distretti scolastici si oppone all’idea di andare all’aperto per le lezioni, immaginando problemi di responsabilità che vanno dai morsi di insetto alla sicurezza del traffico, è importante tenere presente che l’abbiamo fatto durante le precedenti pandemie. Per aiutare a prevenire il diffuso aumento della tubercolosi che si è verificato nel periodo che ha preceduto la seconda guerra mondiale, molte scuole in Europa si sono trasformate in scuole all’aperto complete di scrivanie all’aperto. Questo approccio si è diffuso in altre parti del mondo a causa dei maggiori benefici per la salute dei bambini.

Forse un lato positivo di Covid-19 e il flusso costante di restrizioni e cambiamenti nella nostra vita quotidiana è che più scuole tornano all’apprendimento all’aperto.

E in Italia? 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...